Baci di dama

I baci di dama sono dolcetti di origine piemontese, formati da due piccole calotte friabili,  unite da una farcitura al cioccolato. La ricetta originale prevede l’utilizzo di farina di nocciole, con il passare del tempo però la ricetta è stata rivisitata con l’aggiunta di farina di mandorla o miele. L’impasto di questi biscotti è piuttosto semplice, l’importante è avere un buon cutter per tritare finemente le nocciole e ricordarsi di mantenere piccole le proporzioni delle palline al momento di infornare. Un bacio di dama deve mantenere una dimensione adeguata, non deve essere troppo grande una volta unite le due calotte tra loro. Vediamo gli ingredienti!

Ingredienti

  • 150 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 125 grammi di farina 00 setacciata
  • 125 grammi di fecola di patate
  • 100 grammi di nocciole
  • 75 grammi di zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • nutella q.b.

Procedimento

1) Mettete le nocciole in frezeer per 5/10 minuti. Una volta raffreddate, macinatele finemente nel cutter insieme allo zucchero.

Baci di dama 1

 

2) In planetaria munita di foglia, aggiungete la farina setacciata, la fecola, il mix di nocciole e il burro. Amalgamate gli ingredienti tra loro a velocità media.

Baci di dama 2

 

3) Aggiungete ora l’uovo e continuate ad amalgamare fino ad ottenere un composto compatto. Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per circa 20/30 minuti.

Baci di dama 3

 

4) Formate delle piccole palline con le mani e disponetele in file ordinate su una placca rivestita di carta da forno.

Baci di dama 4

 

5) Infornate per circa 15/20 minuti in forno già caldo a 170°. Quando saranno dorate, sfornate e lasciatele raffreddare su una gratella.

Baci di dama 5

 

6) Unite tra loro i biscotti dalla parte liscia e piatta, farciteli di nutella e disponeteli sul piatto da portata che preferite.

Baci di dama 6

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*