Bombe alla crema

Soffici e dal ripieno cremoso,  le bombe alla crema sono il dolce di grandi e piccini. Per una merenda golosa o per uno sfizioso tè con le amiche, questi dolcetti perfetti sono di facile realizzazione, basta avere solo un po’ di accortezza durante la lievitazione. Infatti, se la prima lievitazione non crea grandi problematiche e basta coprire la ciotola con della pellicola trasparente e si lascia lievitare lontano dagli spifferi, la seconda richiede invece alcuni accorgimenti. Ad esempio occorre utilizzare una teglia dal bordo alto per ed evitare che la pellicola o il canovaccio di copertura possano attaccarsi ai dischetti di pasta durante la lievitazione.

Ricordatevi che le bombe possono essere farcite con la crema che preferite e che sono buonissime anche vuote!

 

Ingredienti per il lievitino:

  • 12,5 grammi di lievito di birra fresco
  • 100 grammi di farina 00
  • 60 grammi di latte fresco intero

Ingredienti impasto:

  • 188 grammi di farina Manitoba
  • 125 grammi di uova intere
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • 62 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 5 grammi di sale
  • la buccia grattugiata di una arancia non trattata
  • i semi  di 1/2  bacca di vaniglia
  • olio di semi per friggere
  • zucchero semolato q.b. (per “impanare”)
  • crema pasticcera q.b (vedi ricetta tra “le basi”)

 

Procedimento per il lievitino: 

1) In una ciotola sciogliete il lievito nel latte e aggiungete la farina. Amalgamate gli ingredienti fino a ottenere una pallina appiccicosa. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio (30/40 minuti circa), ad una temperatura di 27° circa.

 

Procedimento per l’impasto:

2) Nella ciotola della planetaria munita di gancio, versate la farina Manitoba, lo zucchero e le uova. Cominciate ad impastare a velocità bassa.

 

3) Aggiungete il lievitino e continuate ad amalgamare.

 

4) Aggiungete ora il burro a pezzetti, gli aromi ed infine il sale.

 

5) Mettete ora l’impasto su un ripiano di legno e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un impasto liscio (aggiungete un po di farina se necessario). Mettetelo in una ciotola, coprite con della pellicola e lasciate riposare fino al raddoppio (circa 2 ore) ad una temperatura di circa 27°.

 

6) Quando l’impasto sarà lievitato, stendetelo dell’altezza di 1 cm con l’aiuto di un matterello. Con un coppapasta rotondo ritagliate dei cerchi, cercando di sfruttare la pasta il più possibile e facendo in modo da non dover impastare nuovamente.

 

7) Mettete i dischi  ottenuti su una teglia a lievitare nuovamente, fino al raddoppio (1 ora circa).

 

8) In una padella dal fondo alto portate l’olio a una temperatura di 170°. Immergete i dischetti con delicatezza e lasciateli cuocere per qualche minuto da entrambi i lati. Una volta terminata la cottura lasciateli asciugare su della carta da cucina e poi rotolateli nello zucchero semolato. Riempite le bombe di crema pasticcera aiutandovi con una sac à poche e servite ancora calde. Buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*